Confguide | Eventi
ConfGuide è federazione leader nella rappresentanza del sistema guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici, sinonimo di qualità e professionalità.
confguide, confguide nazionale, guide turistiche, guide turistiche certificate, guide turistiche abilitate
1
archive,category,category-fiere-congressi-seminari,category-1,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
Banner Sentinelle del Mare

Le “Sentinelle del mare” alla scoperta delle coste italiane

Confcommercio e Università di Bologna insieme per l’ambiente
Presentato il progetto “Sentinelle del Mare”: obiettivo salvaguardare l’ambiente attraverso il monitoraggio della biodiversità marina. Le imprese turistiche associate a Confcommercio collaboreranno direttamente, coinvolgendo sul territorio cittadini, turisti e residenti.

 


dal sito Confcommercio

Presso la sede confederale a Roma è stato presentato il progetto “Sentinelle del Mare”, nato presso il Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università “Alma Mater Studiorum” di Bologna per la salvaguardia dell’ambiente attraverso il monitoraggio della biodiversità marina.

 

Confcommercio sosterrà l’iniziativa attraverso la collaborazione diretta delle imprese turistiche associate, da Nord a Sud, isole comprese, che a loro volta coinvolgeranno sul territorio cittadini, turisti e residenti.

 

Sarà insomma un vero “lavoro di squadra”: Gli esperti del settore chiederanno ai cittadini di avvistare specie marine facilmente riconoscibili, indicatori di biodiversità, e di compilare schede di rilevazione apposite che verranno poi elaborate dal Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Alma Mater. Saranno inoltre organizzati incontri, presentazioni ed escursioni in mare che animeranno il programma di intrattenimento di alberghi, campeggi, porti turistici, stabilimenti balneari e ristoranti, coniugando così attività di intrattenimento e ricerca scientifica.

 

“La nostra presenza in questa iniziativa – ha spiegato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalliconferma e rende più esplicito l’impegno di Confcommercio e degli imprenditori del turismo per la tutela ambientale e per uno sviluppo sostenibile. E la parola chiave è qualità: qualità dell’accoglienza, dei luoghi e dei servizi. E del turismo nel suo complesso che è voce fondamentale dell’export e, più di altri settori, contribuisce a creare ricchezza e nuova occupazione. E naturalmente qualità del nostro mare e delle nostre coste. Siamo, dunque, convinti che i nostri imprenditori degli stabilimenti balneari, delle strutture alberghiere, della ristorazione, dei villaggi turistici, dei campeggi e dei porti turistici saranno delle sentinelle del mare molto attente e sensibili”.

 

“Il progetto ha una grande rivelanza per il nostro Ateneo in tema di ‘citizen science’. E’ un’iniziativa – ha commentato il rettore dell’Università Alma Mater di Bologna, Francesco Ubertiniche rientra nelle strategie di ateneo per la ricerca e la terza missione, grazie alla quale i cittadini – in questo caso bagnanti, snorkelisti e sub – saranno i protagonisti della raccolta di dati sull’ambiente e la sua biodiversità, attraverso un metodo ricreativo e validato di compilazione di schede di rilevamento, che stiamo sperimentando e utilizzando dal 1999. Con la collaborazione di Confcommercio i nostri ricercatori potranno entrare in contatto con una vasta rete di professionisti in ambito turistico e coinvolgere un gran numero di cittadini che vestiranno così i panni di sentinelle della salute dei nostri mari”.

 

Infine ha preso la parola il presidente di Confturismo, Luca Patanè: “Io sono un subacqueo entusiasta– ha detto Patanè – amo il mare e ritengo questa una splendida iniziativa”. “Questo progetto – ha osservato il presidente di Confturismo – se comunicato bene può avere un impatto enorme”.

 

All’incontro ha partecipato anche Patrizia Di Dio membro della Giunta confcommercio con delega all’Ambiente che ha sottolineato l’importanza valoriale della sostenibilità me dell’ambiente.

 

L’obiettivo ultimo del progetto è raccogliere dati utili alla ricerca dei biologi del Dipartimento Unibo, garantendo in questo modo la sostenibilità del progetto su grande scala spaziale e temporale, oltre ad avere un impatto significativo sulla educazione e consapevolezza ambientale dei cittadini.

 

Le località coinvolte dal progetto Sentinelle del Mare saranno: Monterosso, Cinque terre (La Spezia), Argentario, Isola del Giglio, Isola di Giannutri e Talamone (Grosseto), Ventimiglia, S.Stefano al Mare (Imperia), Isola di Santo Stefano (Olbia), Lido di Roma e Lido di Latina (Roma), Mondello, Cinisi, Cefalù e S.Flavia (Palermo), Castellaneta Marina, Taranto, Pulsano-Lizzano, (Taranto), Costa dei Trabocchi: Fossacesia, Torino di Sangro, Casalbordino Rocca S. Giovanni (Chieti), Porto San Giorgio (Marche Centrali).

evento Confguide Grosseto

Grosseto: ritornano le “Domeniche fuori porta”

Presentato il calendario completo dell’edizione 2018


Tornano le “Domeniche di primavera fuoriporta”, l’iniziativa promossa dalle Guide Turistiche ed Ambientali Escursionistiche di Confcommercio.

Dopo il successo riscosso dalla precedente edizione 2017, anche quest’anno Confguide Grosseto propone un ricco calendario di visite alla scoperta di luoghi insoliti della provincia, fuori dai circuiti turistici. Il fine dell’iniziativa è infatti proprio la valorizzazione delle potenzialità dell’intero territorio, grazie a una conoscenza consapevole delle peculiarità dell’ambiente e della storia locali.

Il primo appuntamento di questa nuova edizione 2018 si è svolto domenica 18 marzo, con una visita del centro storico di Castiglione della Pescaia. Guarda l’album dell’evento.

 

Per informazioni sulle attività promosse da Confguide Grosseto è possibile contattare la segreteria sindacale dell’Associazione:
Tel. 0564 470111
sindacale@confcommerciogrosseto.it

3-Bit-Milano-11-13-Febbraio-2018-image_05

ConfGuide a BIT2018-Borsa Internazionale del Turismo – Fieramilanocity dall’11 al 13 febbraio 2018.

Anche quest’anno Confguide sarà presente a BIT- Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Milano (Fieramilanocity) dall’11 al 13 febbraio 2018, con uno sportello attivo presso lo stand di Confturismo, per offrire assistenza e informazioni agli operatori del settore.


Dall’11 al 13 febbraio 2018 Milano ospita BIT – Borsa Internazionale del Turismo, la storica manifestazione che da circa quarant’anni “chiama a raccolta” operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo.

 

Anche quest’anno Confguide partecipa a questa importante iniziativa con un proprio info point presso lo stand di Confturismo-Confcommercio (Pad. 3 stand Leisure Italy stand E95 E99 G86 G90), per fornire informazioni e assistenza gratuite a tutti gli operatori del turismo (guide turistiche, ambientali e accompagnatori) che vi si rivolgeranno con domande o dubbi legati alla professione.

 

A rispondere alle necessità dei professionisti e a dare informazioni a quanti vorranno sapere di più sulle opportunità che le professioni turistiche possono offrire, saranno la presidente di ConfGuide Paola Migliosi (Firenze) e le vicepresidenti Valeria Gerli (Milano) e Paola Balestra (Bologna), coadiuvate dai dirigenti della federazione e dai funzionari tecnici di Confcommercio.

 

Lo sportello ConfGuide sarà attivo per tutta la durata della fiera, nei giorni di domenica 11, lunedì 12 e martedì 13 febbraio 2018.

 

Per informazioni:
ConfGuide nazionale
info@confguidenazionale.it
06 5866305

 

Richiedi il pass gratuito per accedere a BIT: http://ticketonline.fieramilano.it/bit/2018/op/index.jsp
Come raggiungere Bit: http://bit.fieramilano.it/come-raggiungerci/

foto di gruppo

Le Confguide di Ascom Bologna “Ambasciatori della Biodiversità”

TERMINATA LA FORMAZIONE DEGLI “AMBASCIATORI DELLA BIODIVERSITÀ”
Le guide qualificate condurranno i visitatori a conoscere e sperimentare la meraviglia della biodiversità italiana nel Parco dell’agroalimentare più grande del mondo, che aprirà il prossimo 15 novembre a Bologna.
Per organizzare e gestire le visite guidate al Parco, FICO Eataly World e Confcommercio Ascom Bologna hanno dato seguito all’intesa siglata nel luglio scorso, dopo il primo step che riguardava la selezione di un gruppo qualificato di guide turistiche, scelte tra gli associati Ascom.
Conclusasi prima dell’estate la selezione delle figure più idonee, è iniziata il 25 settembre scorso la formazione di 46 guide su tutto ciò che FICO offrirà ai visitatori di ogni età e di tutto il mondo che arriveranno a conoscere e sperimentare le eccellenze dell’agroalimentare italiano.
Al termine di un intenso percorso formativo, conclusosi il 3 Ottobre e certificato da Randstad, partner del progetto per la formazione, le figure formate sono diventate pertanto “Ambasciatori della Biodiversità” , pronti a raccontare il parco, facendo vivere ai visitatori una esperienza unica e ricca di contenuti  dall’apertura, il 15 Novembre.
“Saremo impegnati a fianco di FICO per rafforzare sempre di più il rapporto sinergico con la città – dichiara Giancarlo Tonelli Direttore Generale di Confcommercio Ascom Bologna – affinché i visitatori del Parco non partano senza aver apprezzato anche le eccellenze storiche ed artistiche di Bologna, oltre che le numerose occasioni di shopping che offre ma anche viceversa, chi arriverà a Bologna per un congresso o un weekend leisure non potrà rinunciare ad una esperienza unica al mondo come quella offerta dal Parco”.
“Ringrazio Confcommercio Ascom Bologna che ogni giorno ci dimostra fiducia proponendoci ad attrattori turistici di primario livello. Questo Parco è una sfida mondiale per Bologna.  Come Federazione di guide e accompagnatori turistici sono anni che lavoriamo con la ferma volontà di metterci a servizio e portare la nostra esperienza all’interno del Parco. L’esclusiva è quindi un traguardo veramente prestigioso ed importante. I nostri Ambasciatori della biodiversità saranno le c.d. padrone di casa che apriranno le porte di FICO al mondo, trasmettendo, oltre alla conoscenza enogastronomica, storica, culturale, soprattutto la “grande bellezza” del saper vivere dell’Italia e, in particolare, della nostra Bologna metropolitana” spiega Paola Balestra Presidente Confguide Confcommercio Ascom Boogna.
Con gli Ambasciatori della Biodiversità, i visitatori di FICO potranno infatti godere di percorsi della durata di circa un’ora e mezza, prenotabili all’info point dell’ingresso ma anche on line, suddivisi in diverse tematiche. Il primo percorso proposto è il “FICO Gran Tour”, che introduce ai valori e le attrattive dell’unico parco al mondo dedicato alla biodiversità del cibo italiano. Altri percorsi che saranno attivati dopo l’apertura, includeranno la scoperta delle 200 animali presenti nel parco e dei 2000 cultivar vegetali, la conoscenza sulle diverse filiere alimentari in tutti i suoi passaggi, e come dalla materia prima si arriva al prodotto finito, nonché la possibilità di scoprire insieme agli Ambasciatori la maestria di 40 diversi laboratori di produzione delle eccellenze agroalimentari italiane.
“Gli Ambasciatori della Biodiversità – sottolinea l’amministratore delegato del Parco, Tiziana Primori – saranno la voce di FICO per i visitatori di tutto il mondo, con competenze sulle filiere del cibo italiano e sulle bellezze di Bologna e dell’Italia. La Fabbrica Italiana Contadina vuole essere un assaggio del nostro Paese e un polo di grande richiamo per tutti i visitatori, consentendo di partire alla scoperta del nostro splendido territorio. La collaborazione con Ascom proseguirà ora proprio in questa direzione”.
Elena Bondavalli, responsabile del progetto formativo per Eataly World, aggiunge: “Tutte le guide Ascom hanno mostrato da subito grande entusiasmo ed interesse per questo percorso formativo, che le ha portate a conoscere il significato di FICO dalla viva voce dei nostri operatori: imprenditori di tutta Italia che hanno raccontato di sé e del loro prodotto, della loro storia e soprattutto della loro passione, la stessa che hanno trasmesso ai nostri Ambasciatori della Biodiversità che, ne siamo certi, saranno in grado di portare all’interno dei loro tour”
grosseto misteriosa-1

Grosseto misteriosa…

GROSSETO MISTERIOSA: VISITA GUIDATA NOTTURNA DI CONFGUIDE

 

31 ottobre: alla festa pagana che celebrava la fine dell’estate e l’ingresso nella stagione fredda e buia, con la conseguente paura legata alla sopravvivenza, si sovrappose la festa cristiana di Ognissanti,  istituita da Papa Gregorio IV nell’840. All Hallows Eve, dall’inglese arcaico “Notte di tutti gli spiriti sacri”, cioè¨ Ognissanti: nella tradizione celtica ed in particolare in Irlanda la pagana percezione dell’ingresso nel lungo inverno veniva esorcizzata festeggiando di notte, ed evocando ciò che rappresentava angosce e paure. Halloween è arrivato a noi attraverso i media, ma a ben guardare la Maremma e l’Amiata sono ricche di tradizioni che festeggiano i passaggi delle stagioni: dalla Focarazza di S.Caterina alla Torciata di S.Giuseppe a Pitigliano, così come la Festa della Pina presso la Pieve ad Lamulas ad Arcidosso od il Maggio cantato in tutta la Maremma. Quest’anno ConfGuide Grosseto propone una visita in notturna del centro storico di Grosseto alla scoperta di edifici ancora presenti, di quelli scomparsi, sepolture longobarde, spedali, cimiteri, forche e soprattutto delle paure che nei secoli hanno caratterizzato la vita all’interno delle mura. Appuntamento davanti alla Cattedrale alle 21,30, non è necessaria la prenotazione. Costo 5 euro, per info: Confcommercio tel. 0564470111

FB_IMG_1504940775490

Bari – Fiera del Levante: “Mangia la Cultura”

“Mangia la Cultura – Scopri i sapori, vivi le emozioni”

Martedì 12 settembre 2017 ore 15.30 – Pad. 150 Unioncamere – Fiera del Levante

Si chiama “Mangia la Cultura” ed è l’iiniziativa esclusiva della Confcommercio Bari-Bat per far conoscere l’immenso patrimonio storico artistico e gastronomico del territorio.

Il progetto sarà  presentato martedì 12 settembre dalle ore 15.30 alle ore 18.00 nel PAD 150 Unioncamere della Fiera del Levante di Bari.

 

Nel corso dell’incontro moderato da MICHELE MIRABELLA, interverranno: AMBROSI ALESSANDRO Presidente Confcommercio Bari – Bat , MICHELE EMILIANO Presidente Regione Puglia, ANTONIO DE CARO Sindaco della Città  Metropolitana di Bari, LUCA SCANDALE di PugliaPromozione, SONIA PERONACI Food Blogger ;  FELICE SGARRA Chef Ristorante Stellato “Umami” di Andria, ANTONELLO MAGISTA’ del Ristorante Stellato “Pashà” di Conversano, MARIA PAOLA MIGLIOSI Presidente Nazionale ConfGuide, LINO ENRICO STOPPANI Presidente Nazionale FIPE Confcommercio; GIUSEPPE DE TOMASO Direttore “La Gazzetta del Mezzogiorno”

 

Un viaggio che comincia con il piacere dei sapori della tradizione culinaria per poi continuare con il fascino dei tesori della nostra terra. Mangia la Cultura è un invito a vivere un percorso culturale straordinario, attraverso cui riscoprire il territorio in tutte le sue forme: dai prodotti tipici ai racconti popolari fino agli straordinari paesaggi e siti storico-artistici.

Il pranzo è uno dei pochi momenti della giornata in cui potersi sentire liberi, assaporare le prelibatezze, scoprire le tradizioni del nostro territorio e riscoprire il piacere della convivialità.

Grazie al portale www.mangialacultura.it gli utenti, potranno scegliere il menu cultura che preferiscono (menu ristorante + visita guidata gratuita), e dare inizio al viaggio che più li affascina alla scoperta di sapori autentici e luoghi incantati

Sarà così possibile gustare raffinate ricette nei migliori ristoranti aderenti all’iniziativa e poi scoprire, con l’ausilio delle migliori guide turistiche, le piazze, i musei, le cattedrali, i castelli e le meraviglie del luogo per te selezionate.

Un’opportunità  che mette insieme le ricchezze culturali e architettoniche del nostro territorio con le eccellenze enogastronomiche offerte dai nostri ristoratori.

Un’esperienza multisensoriale unica, capace di regalare il fascino della scoperta di aneddoti e curiosità  dei saperi e dei sapori della nostra terra.

Il nostro territorio è straordinariamente ricco di storia che merita di essere conosciuta, valorizzata, promossa. E’ soprattutto una questione di cultura: la cultura del cibo e la cultura per la mente.

 

Layout 1

ConfGuide Bari-Bat: X edizione del Festival della Letteratura di Viaggio

(ANSA) – BARI, 4 SET – In occasione della sua X edizione, il
Festival della Letteratura di Viaggio, nato a Roma nel 2008 e
promosso da Società Geografica Italiana, e dedicato al racconto
del mondo, di luoghi e culture attraverso diverse forme di
narrazione del viaggio, si moltiplica in tre regioni diverse.
Aprirà a Ostuni (dall’8 al 10 settembre), per proseguire poi a
Benevento con l’inaugurazione della mostra ‘L’Appia ritrovata.
In cammino da Roma a Brindisi’ di Paolo Rumiz e compagni (dal 17
settembre) e concludersi a Roma (dal 21 al 24 settembre).
La presidenza onoraria del Festival è di Stefano Malatesta,
la direzione artistica è di Antonio Politano. Il Festival a
Ostuni – riferisce una nota – è un Progetto Interregionale di
eccellenza South Cultural Routes, realizzato con il sostegno del
ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo,
della Regione Puglia e di Puglia Promozione, in collaborazione
con il Comune di Ostuni, il Museo Civico e Parco Archeologico di
Ostuni, il Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne
a Torre San Leonardo, Confguide Confcommercio e Confcooperative
Federcultura Turismo Sport Puglia.
Il programma di Ostuni si articola in una ventina di
appuntamenti tra incontri, mostre, laboratori e passeggiate
d’autore. Gli incontri sono condotti da Giovanna Zucconi,
giornalista e scrittrice. Umberto Galimberti, Valerio Massimo
Manfredi, Valerio Magrelli, Franco Arminio e Raffaele Nigro sono
solo alcuni degli ospiti che prenderanno parte alla
manifestazione che si svolgerà nella Città Bianca. Gli itinerari
culturali sono il tema portante che attraversa il programma
della manifestazione. Le vie, i percorsi e i cammini
vengono narrati – attraverso il Festival – in una innovativa
visione di sviluppo territoriale e paesaggistico, trasmettendo
al pubblico una modalità partecipata dell’esperienza del
viaggio.
04-SET-17 10:58

 

FICO Eataly World and CONFGUIDE Bologna

 

Siglato un importantissimo accordo di collaborazione fra il famoso brand internazionale, Eataly, e la Federazione di Confguide Bologna allo scopo di far conoscere in forma esperienziale la “Biodiversità alimentare”

Le guide qualificate condurranno i visitatori a conoscere e sperimentare la meraviglia della biodiversità italiana nel Parco dell’agroalimentare più grande del mondo, che aprirà in autunno a Bologna.

IMG-20170709-WA0000[9786]

Milan, the place to be.

Milano sta vivendo un periodo molto favorevole per il turismo e la cultura. L’onda lunga di Expo 2015 continua a produrre effetti benefici, sostenuta da investimenti regionali ingenti per il Turismo. Da maggio è anche iniziato l’anno della Cultura ed in Città  gli eventi di livello ed i motivi d’interesse turistico sono innumerevoli, con benefici effetti anche su ricettività ed accoglienza che continuano a registrare dati positivi. Di questo contesto positivo sono artefici anche le guide turistiche, con la loro capacità  di mettere in collegamento cultura e turismo. GITEC vuole aumentare la consapevolezza nelle Istituzioni sul ruolo strategico che le guide turistiche abilitate svolgono a favore della promozione turistica e culturale della Città “.

 

Sono in programma dedicati a Milano e alla Lombardia. Tra questi le politiche giovanili a confronto tra Milano e Lombardia (9 luglio), le smart cities (10 luglio), Milano e gli animali (11 luglio), diritto alla casa in Lombardia (12 luglio), il servizio sanitario regionale (12 luglio), le sfide del turismo (con l’assessore Roberta Guaineri e Valeria Gerli di ConfGuide-GITEC il 13 luglio), la legge speciale per Milano (il 15 luglio), mafie del Nord (15 luglio), le università  milanesi (22 luglio), la mobilità  metropolitana (22 luglio), gli scali ferroviari (il 23 luglio).