Confguide | News
ConfGuide è federazione leader nella rappresentanza del sistema guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici, sinonimo di qualità e professionalità.
confguide, confguide nazionale, guide turistiche, guide turistiche certificate, guide turistiche abilitate
241
archive,category,category-news,category-241,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
FB_IMG_1504940775490

Bari – Fiera del Levante: “Mangia la Cultura”

“Mangia la Cultura – Scopri i sapori, vivi le emozioni”

Martedì 12 settembre 2017 ore 15.30 – Pad. 150 Unioncamere – Fiera del Levante

Si chiama “Mangia la Cultura” ed è l’iiniziativa esclusiva della Confcommercio Bari-Bat per far conoscere l’immenso patrimonio storico artistico e gastronomico del territorio.

Il progetto sarà  presentato martedì 12 settembre dalle ore 15.30 alle ore 18.00 nel PAD 150 Unioncamere della Fiera del Levante di Bari.

 

Nel corso dell’incontro moderato da MICHELE MIRABELLA, interverranno: AMBROSI ALESSANDRO Presidente Confcommercio Bari – Bat , MICHELE EMILIANO Presidente Regione Puglia, ANTONIO DE CARO Sindaco della Città  Metropolitana di Bari, LUCA SCANDALE di PugliaPromozione, SONIA PERONACI Food Blogger ;  FELICE SGARRA Chef Ristorante Stellato “Umami” di Andria, ANTONELLO MAGISTA’ del Ristorante Stellato “Pashà” di Conversano, MARIA PAOLA MIGLIOSI Presidente Nazionale ConfGuide, LINO ENRICO STOPPANI Presidente Nazionale FIPE Confcommercio; GIUSEPPE DE TOMASO Direttore “La Gazzetta del Mezzogiorno”

 

Un viaggio che comincia con il piacere dei sapori della tradizione culinaria per poi continuare con il fascino dei tesori della nostra terra. Mangia la Cultura è un invito a vivere un percorso culturale straordinario, attraverso cui riscoprire il territorio in tutte le sue forme: dai prodotti tipici ai racconti popolari fino agli straordinari paesaggi e siti storico-artistici.

Il pranzo è uno dei pochi momenti della giornata in cui potersi sentire liberi, assaporare le prelibatezze, scoprire le tradizioni del nostro territorio e riscoprire il piacere della convivialità.

Grazie al portale www.mangialacultura.it gli utenti, potranno scegliere il menu cultura che preferiscono (menu ristorante + visita guidata gratuita), e dare inizio al viaggio che più li affascina alla scoperta di sapori autentici e luoghi incantati

Sarà così possibile gustare raffinate ricette nei migliori ristoranti aderenti all’iniziativa e poi scoprire, con l’ausilio delle migliori guide turistiche, le piazze, i musei, le cattedrali, i castelli e le meraviglie del luogo per te selezionate.

Un’opportunità  che mette insieme le ricchezze culturali e architettoniche del nostro territorio con le eccellenze enogastronomiche offerte dai nostri ristoratori.

Un’esperienza multisensoriale unica, capace di regalare il fascino della scoperta di aneddoti e curiosità  dei saperi e dei sapori della nostra terra.

Il nostro territorio è straordinariamente ricco di storia che merita di essere conosciuta, valorizzata, promossa. E’ soprattutto una questione di cultura: la cultura del cibo e la cultura per la mente.

 

Layout 1

ConfGuide Bari-Bat: X edizione del Festival della Letteratura di Viaggio

(ANSA) – BARI, 4 SET – In occasione della sua X edizione, il
Festival della Letteratura di Viaggio, nato a Roma nel 2008 e
promosso da Società Geografica Italiana, e dedicato al racconto
del mondo, di luoghi e culture attraverso diverse forme di
narrazione del viaggio, si moltiplica in tre regioni diverse.
Aprirà a Ostuni (dall’8 al 10 settembre), per proseguire poi a
Benevento con l’inaugurazione della mostra ‘L’Appia ritrovata.
In cammino da Roma a Brindisi’ di Paolo Rumiz e compagni (dal 17
settembre) e concludersi a Roma (dal 21 al 24 settembre).
La presidenza onoraria del Festival è di Stefano Malatesta,
la direzione artistica è di Antonio Politano. Il Festival a
Ostuni – riferisce una nota – è un Progetto Interregionale di
eccellenza South Cultural Routes, realizzato con il sostegno del
ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo,
della Regione Puglia e di Puglia Promozione, in collaborazione
con il Comune di Ostuni, il Museo Civico e Parco Archeologico di
Ostuni, il Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne
a Torre San Leonardo, Confguide Confcommercio e Confcooperative
Federcultura Turismo Sport Puglia.
Il programma di Ostuni si articola in una ventina di
appuntamenti tra incontri, mostre, laboratori e passeggiate
d’autore. Gli incontri sono condotti da Giovanna Zucconi,
giornalista e scrittrice. Umberto Galimberti, Valerio Massimo
Manfredi, Valerio Magrelli, Franco Arminio e Raffaele Nigro sono
solo alcuni degli ospiti che prenderanno parte alla
manifestazione che si svolgerà nella Città Bianca. Gli itinerari
culturali sono il tema portante che attraversa il programma
della manifestazione. Le vie, i percorsi e i cammini
vengono narrati – attraverso il Festival – in una innovativa
visione di sviluppo territoriale e paesaggistico, trasmettendo
al pubblico una modalità partecipata dell’esperienza del
viaggio.
04-SET-17 10:58

 

Trekking e Benessere Settembre 2017[15592]

ConfGuide Grosseto: Trekking & Benessere

E’ Settembre e si rientra dai luoghi di vacanza con un vago senso di nostalgia per le belle giornate passate al mare o in montagna, all’estero o in Italia… Ma proprio perché l’estate e le belle giornate non sono finite, dobbiamo approfittare delle proposte che le guide turistiche “ConfGuide Grosseto” hanno in serbo per noi.

Esperienza di Trekking e Benessere, Relax e Yoga

Buon divertimento e… passate parola!!!

IMG-20170810-WA0001

Confguide Taranto: Siglato protocollo d’intesa con Nova Apulia

 

TARANTO:  Siglato nella sede di Confcommercio Taranto il protocollo d’intesa su patrimonio culturale e professioni turistiche tra Confguide Brindisi e Taranto, l’associazione delle guide e degli accompagnatori turistici di Confcommercio, e Nova Apulia, società  concessionaria del MIBACT, il ministero dei beni e delle attività  culturali e del turismo, per i servizi aggiuntivi dei servizi di accoglienza presso i castelli e i musei della Puglia, tra i quali figurano il Museo Nazionale Archeologico di Taranto e il Museo Nazionale e il Parco archeologico di Egnazia in località  Savelletri di Fasano. Al centro dell’intesa la volontà comune di stimolare e incentivare lo sviluppo culturale, turistico, economico a favore delle comunità  e del territorio della città  e provincia di Taranto e delle aree turistiche Magna Grecia, Murgia e Gravine, Salento, Valle d’Itria; migliorare la fruizione turistica dei luoghi della cultura, delle città  d’arte e dei borghi, degli attrattori turistici per valorizzare il patrimonio culturale diffuso, materiale e immateriale; accrescere la competitività delle relative destinazioni turistiche, sviluppare la programmazione e promozione, anche in co-marketing, di iniziative culturali. Non secondario proprio il ruolo delle Guide turistiche, figura cardine nel rapporto tra comunità , operatori e turisti. Il protocollo d’intesa apre quindi a percorsi condivisi di qualificazione professionale come corsi formativi, seminari, studi, ricerche, alla creazione di sistemi innovativi per la fruizione integrata di beni e servizi, alla qualificazione e promozione dell’offerta complessiva del territorio, sia turistica che commerciale. Si tratta anche di un accordo che punta alla lotta contro la pubblicità  ingannevole, alla prevenzione e al contrasto dell’abusivismo. Tra le altre attività , Nova Apulia si avvarrà  di Confguide Brindisi e Taranto per ricercare professionisti e collaboratori che, in possesso dei requisiti professionali previsti dalle Direzioni dei Musei e ovviamente del patentino abilitante alla professione di guida turistica, possano svolgere visite guidate nei luoghi della cultura statali, oltre che per gli itinerari artistici, storici e culturali delle località  nelle immediate vicinanze. Alla firma del documento sono interventi il Presidente di Confcommercio Taranto, Leonardo Giangrande, il Presidente di Confguide Brindisi e Taranto, Giovanni Colonna, il Presidente del Consiglio di Amministrazione di Nova Apulia, Tommaso Morciano. Proprio la partecipazione del presidente Giangrande ha evidenziato l’impegno di Confcommercio Taranto quale attore fondamentale per la creazione e la condivisione di nuove opportunità  di sviluppo del territorio incentrate su asset strategici come la cultura e il turismo inscindibili, a Taranto, con i temi del mare, dell’agroalimentare, delle professioni e delle reti di imprese, anche in un’ottica di una più stretta integrazione tra commercio e turismo e un effettivo protagonismo dei territori e degli operatori.

FICO Eataly World and CONFGUIDE Bologna

 

Siglato un importantissimo accordo di collaborazione fra il famoso brand internazionale, Eataly, e la Federazione di Confguide Bologna allo scopo di far conoscere in forma esperienziale la “Biodiversità alimentare”

Le guide qualificate condurranno i visitatori a conoscere e sperimentare la meraviglia della biodiversità italiana nel Parco dell’agroalimentare più grande del mondo, che aprirà in autunno a Bologna.

solo immagine-per copertina

Visite guidate da Confguide Firenze per A.T.T.

L’associazione Confguide Firenze, collabora da quest’anno con Associazione Tumori della Toscana, per un crowfunding con visite guidate molto particolari, allo scopo di dare l’opportunità di un’assistenza familiare dignitosa ai malati di cancro. Il problema che affligge questi malati è di avere un’assistenza specialistica presso la propria abitazione senza dover gravare solo ed esclusivamente sulle famiglie.

Per questo motivo pubblicheremo ogni uscita per avere il maggior numero di persone possibili, provenienti da qualsiasi parte d’Italia. Le visite guidate saranno condotte da guide di Confguide Firenze.

 

ATT e Confguide: le visite guidate che fanno sempre bene
logo_mibact

TURISMO. BIANCHI: NOSTRO OBIETTIVO E’ TUTELARE SPECIFICITA’ GUIDE

TURISMO. BIANCHI: NOSTRO OBIETTIVO E’ TUTELARE SPECIFICITA’ GUIDE. A GIORNI INCONTRO CON REGIONI POI CON ASSOCIAZIONI

“Le guide turistiche hanno una specificità professionale, legata strettamente al patrimonio culturale italiano, che deve essere pienamente valorizzata. L’Avvocatura dello Stato, su richiesta del MiBACT, ha già depositato l’impugnativa alla sentenza del Tar sui decreti ministeriali che istituiscono le guide turistiche specialistiche. Auspichiamo che il Consiglio di Stato si esprima nel più breve tempo possibile e colga le peculiarità della situazione e della professione in esame, che non è assimilabile ad altre categorie”. A dirlo è Dorina Bianchi, Sottosegretario al Turismo.
“Il nostro obiettivo – aggiunge – è tutelare le guide turistiche nella maniera più opportuna. È necessario operare un bilanciamento e un contemperamento tra la libera circolazione dei lavoratori e la tutela del nostro patrimonio culturale, storico e artistico”.
E conclude: “Per questo, nei prossimi giorni, convocheremo le Regioni  per affrontare in maniera sistematica la questione. A seguire, incontreremo le associazioni di categoria per fare anche con loro il punto e recepire le diverse istanze per giungere a una mediazione ragionevole”.
Roma 14 Marzo 2017
WP_20150529_012

ConfGuide Lucca: Assemblea per la creazione della nuova associazione guide turistiche

E’ convocata per giovedi (16 marzo) alle 17 a Palazzo Sani, sede di Confcommercio Lucca, l’assemblea aperta a tutte le guide di Lucca interessate a prendere parte alla creazione del nuovo gruppo Confguide Confcommercio. In considerazione della rilevanza che il comparto turistico ha assunto a Lucca, è opportuno infatti che le guide, in qualità di attori fondamentali ma troppo spesso sottovalutati del settore, trovino un luogo di aggregazione per confrontarsi e condividere programmi comuni, allo scopo di lavorare in un contesto caratterizzato da professionalità, competenza e norme chiare, per superare l’attuale stato di caos legislativo che regna a livello nazionale.

Alla presenza del presidente nazionale Paola Migliosi e del presidente regionale Silvia Piccini, nel corso dell’assemblea saranno illustrati gli obiettivi del gruppo e saranno ascoltate le istanze e le proposte delle guide che operano sul territorio per cominciare un proficuo percorso volto a migliorare l’offerta turistica di Lucca e provincia
La nuova Confguide Lucca intende adoperarsi per un coinvolgimento attivo e costante della categoria nella programmazione turistica, attraverso il dialogo con le amministrazioni e la costante informazione su tutto ciò che avviene sul territorio.
Il sindacato, già presente a livello nazionale ed in molte province italiane, vuole dare visibilità e promuovere il riconoscimento della professionalità della categoria presso le Istituzioni (su tutti i Comuni della nostra provincia) e gli operatori del settore turistico e culturale, ribadendo il ruolo chiave delle guide turistiche nella promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale del nostro ricchissimo territorio, senza sostituirsi alle cooperative o ad altre aggregazioni bensì affiancando le guide e dando loro supporto a 360 gradi.
Attraverso la struttura Confcommercio inoltre, sarà possibile fornire tutti quei servizi utili per una corretta gestione della propria attività, oltre a poter calendarizzare quei corsi di formazione indispensabili per accrescere la qualità ed il valore del proprio lavoro.
Per ulteriori informazioni e adesioni alla riunione è possibile contattare gli uffici di Confcommercio Lucca (referente Lorenzo Guerrieri – guerrierilorenzo@confcommercio.lu.it – 0583.473157).
Delta airlines' staff help users after the shooting that left 5 dead at Fort Lauderdale's airport, in Florida, United States, 07 January 2017. Investigators maintain that the gunman, a 25-year-old former soldier from Alaska, acted alone at the terminal 2 during the shooting. EFE/Giorgio Viera

La EU obbliga il visto per i turisti statunitensi: “follia che l’Italia pagherebbe più cara di tutti in Europa”

Dal presidente di Confturismo-Confcommercio, Luca Patanè, appello al ministro Franceschini per un intervento urgente. “Una questione di cruciale delicatezza per l’economia turistica nazionale che rischia di costarci il 10% di tutti gli arrivi internazionali”.

Dopo mesi di dibattito il Parlamento europeo ha votato il primo marzo scorso una risoluzione con la quale impone alla Commissione europea di fissare la reintroduzione, almeno per i cittadini Usa, dell’obbligo di visto per l’ingresso in Europa. Per Luca Patanè, presidente di Confturismo-Confcommercio, “si tratta di una follia, che l’Italia pagherebbe più cara di tutti i competitor europei sullo scenario turistico, qualunque siano i motivi politici o regolamentari che spingono l’Europarlamento ad andare in questa direzione”. L’Italia è, infatti, diventata la prima destinazione fra i turisti extra-europei che visitano i Paesi dell’area Schengen (cinesi, giapponesi, australiani, americani, canadesi e brasiliani). Dati Istat alla mano, nel 2015 solo da Stati Uniti e Canada sono giunti in Italia più di 5 milioni di turisti che hanno trascorso nelle strutture ricettive del nostro Paese quasi 14 milioni di notti, oltre il 30% di tutti gli arrivi e presenze di origine intercontinentale. “Proprio per questo motivo – sottolinea Patanè – è incomprensibile come, fino ad oggi, nessuno in Italia e in Europa abbia sollevato questa questione di cruciale delicatezza per l’economia turistica nazionale che rischia di costarci il 10% di tutti gli arrivi internazionali, per un ammontare calcolabile, per difetto, in oltre 5 miliardi di euro. Nel nostro Paese di turismo si parla tanto, ma quando ci sono questioni davvero importanti da affrontare tutta questa attenzione si volatilizza all’istante”. “Mi rivolgo – conclude il presidente di Confturismo-Confcommercio – al ministro Franceschini, che recentemente a Berlino ha dimostrato di conoscere bene numeri e dinamiche del nostro settore, perché intervenga con immediatezza, prontezza e tutta la determinazione di cui è capace nei confronti di chi può porre rimedio a questa incredibile disattenzione”.

10 marzo 2017

confturismo

PRIMAVERA_LOC-300x300

ConfGuide Grosseto: Arrivano “Le domeniche fuori porta”

ConfGuide Grosseto hanno dato vita ad un progetto di visite molto interessante, ecco il programma delle visite guidate alla scoperta della Maremma:

Confguide Confcommercio Grosseto presenta il calendario delle “domeniche fuori porta“, per scoprire, insieme, la storia del territorio, e in particolare delle frazioni dei Comuni di Grosseto e Castiglione della Pescaia. L’invito a partecipare è rivolto ai turisti, ma anche ai cittadini!

 

Programma delle visite