Confguide | Confguide: “Professione delle guide fuori discussione”
ConfGuide è federazione leader nella rappresentanza del sistema guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici, sinonimo di qualità e professionalità.
confguide, confguide nazionale, guide turistiche, guide turistiche certificate, guide turistiche abilitate
21891
single,single-post,postid-21891,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
237_zampa

Confguide: “Professione delle guide fuori discussione”

Confguide: “Professionalità delle guide fuori discussione” Bene che anche il FAI lo riconosca!

 

 

Confguide,la Federazione nazionale delle Guide Turistiche di Confcommercio prende atto delle parole con cui il prof. Andrea Carandini, presidente del FAI (Fondo Ambiente Italiano), ha chiarito la sua precedente affermazione: chi ama e conosce il patrimonio archeologico e artistico italiano non può non apprezzare la competenza e la partecipazione con cui le guide turistiche svolgono la loro professione e comprendere il ruolo fondamentale che esse hanno nella promozione della cultura.

CONFGUIDE si batte, per valorizzare la figura professionale della guida turistica, che alla passione unisce competenze, conoscenze e capacità specifiche e trasversali.

Secondo l’indagine nazionale promossa da CONFGUIDE nel 2015, circa l’85% delle guide ha un diploma di laurea, prevalentemente in materie storico-artistiche o archeologiche. Attraverso studio e aggiornamento continuo, capacità di comunicare con differenti tipologie di visitatori e costruire/proporre itinerari diversi e nuovi, la guida turistica professionista con il suo lavoro promuove e valorizza il patrimonio culturale italiano in tutti i suoi aspetti, dai monumenti alle tradizioni enogastronomiche, e trasforma la visita guidata in un’esperienza emozionante, piacevole e istruttiva, da suggerire e da ripetere.

Non può e non deve quindi esistere concorrenza tra guide turistiche e volontari. Entrambi si spendono per la promozione della cultura, ma con ruoli, abilità, impegno, efficacia e mezzi differenti: per professione e con riconosciuta professionalità e qualità le guide, come “generosi collaboratori saltuari” i volontari.

Per approfondire la riflessione sul ruolo giocato dalle guide turistiche italiane, il cui lavoro, come riconosce anche il presidente del FAI, non è adeguatamente valorizzato e tutelato (specie a livello normativo), CONFGUIDE organizza in occasione della BIT a Milano, lunedì 3 aprile, il convegno “Le Guide Turistiche e le nuove sfide del mercato internazionale. Vecchie e nuove competenze per un turismo culturale di successo”.

 

No Comments

Post a Comment