Archivi Portfolio - Confguide
0
archive,post-type-archive,post-type-archive-portfolio_page,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Lazio

Quando si pensa alla Regione Lazio, è sicuramente Roma a catturare la nostra fantasia.

Basterebbe citare quello che Petrarca scrisse a Cola di Rienzo per una sintesi perfetta; concetto poi ripreso anche da Goethe: “Non rimpiango che Roma. Roma non è una città, è un mondo. Volendola conoscere interamente, non si può aver tempo di vedere altro”.

Ma la nostra regione non è solo Roma.

Tanto altro ci aspetta e ci sorprenderà: esperienze di vita civile, religiosa e culturale hanno accompagnato, con alterne fortune attraverso i secoli, la storia di questi luoghi.

Arte, Storia, Natura, Gastronomia, Artigianato e Folclore sono presenti in ogni angolo del territorio laziale.

Citare soltanto alcuni centri, piccoli e grandi, sarebbe un torto per i numerosi altri; uno per tutti, Bagnoregio, “la Città che muore”.

La varietà dei laghi, che vanno da quelli costieri a quelli artificiali, da quelli carsici a quelli di origine vulcanici, fanno della regione Lazio, la più ricca d’Italia.

I monti, con la stazione invernale più importante dell’Italia centrale, il Terminillo.

I parchi; quello Nazionale del Circeo, il più piccolo degli italiani, ma l’unico in Europa che si estende in ambiente marino ed insulare.

Capitolo a parte, è lo Stato del Vaticano, centro mondiale della Cristianità, che attira milioni di fedeli e non, da ogni dove.

Solo i Musei Vaticani hanno circa 6 milioni di visitatori l’anno.

La regione Lazio è un Vostro punto di arrivo

Emilia Romagna

L’Emilia Romagna è una Regione del Centro-nord dell’Italia ed è delimitata ad est dalla costa del mare Adriatico, a sud-ovest dalla catena montuosa degli Appennini e a nord dal fiume Po. Si trova pertanto nel cuore della Pianura Padana al centro delle maggiori vie di comunicazioni stradali e ferroviarie che collegano il nord con il sud dell’Italia. L’arteria principale, “la via Emilia” costruita in epoca romana da Marco Emilio Lepido, l’attraversa da ovest ad est scorrendo ai piedi degli Appennini esattamente da Piacenza a Rimini, toccando le maggiori città delle Regione tutte di origine romana costruite appositamente su questa grande via di comunicazione e sui maggiori fiumi che scendono dalle valli appenniniche. Anche Bologna, il capoluogo dell’Emilia Romagna di origine etrusca, fu ampliata in epoca romana, prendendo il nome di Bononia, sulla Via Emilia, allo sbocco del fiume Reno nella Pianura Padana. Bologna è il più importante nodo stradale e ferroviario dell’Italia e negli ultimi anni anche l’aeroporto ha avuto un notevole sviluppo come traffico nazionale ed internazionale. Grazie a questa posizione geografica, alla presenza della più antica Università d’Europa e ad opere d’arte di fama mondiale, Bologna è sempre stata molto attiva, allegra e frequentata da milioni di turisti e studenti.

Toscana

La Toscana è una delle regioni più rappresentative dell’Italia nel mondo, in quanto il suo territorio coniuga le massime espressioni della cultura: dall’epoca degli Etruschi fino ai giorni nostri.

Quando si dice Toscana, viene naturale pensare alle sculture di Michelangelo, di Donatello, ai dipinti di Botticelli e alle opere di Leonardo da Vinci. Una terra che ha dato i natali a personaggi che hanno cambiato la storia del mondo, del nostro modo di vivere e di pensare.

Questa terra, oggi più che mai, fa (ri)nascere il desiderio di rallentare i ritmi per farci  riavvicinare a quella splendida natura che viene rappresentata dalla dolcezza delle colline, dai viali di cipressi che conducono ad una fattoria o ad un antico borgo, dal colore dei girasoli o dal profumo del grano, leggermente mosso dalla brezza.

 

Toscana è… dal mar Tirreno, con la bellezza delle coste e delle sue isole, ai colli chiantigiani e mugellani punteggiati da antiche ville e pievi medievali, fino a raggiungere gli Appennini, che delimitano gran parte del territorio regionale, senza dimenticare la bellezza rude e semplice delle “crete senesi”, le numerose zone termali conosciute fin dall’epoca romana ed infine la caratteristica Maremma, dove è possibile ammirare tutte le sfumature della macchia mediterranea e della fauna che la popola, in totale libertà.

 

Trascorrere una vacanza in questa regione, ricca di sole e di fascino, significa entrare in un territorio dalle mille atmosfere: arte, cultura, natura, mare, terme, borghi secolari ed uno stile di vita votato al rispetto dell’ambiente e al mantenimento delle tradizioni.

 

Vi aspettiamo in Toscana!

Lombardia

La Lombardia è una terra particolarmente ricca dove natura, storia, arte e cultura si fondono armoniosamente con innovazione, tecnologia, moda, divertimento.

Il suo territorio si estende dalle Alpi alla Pianura Padana, dando vita a una vasta gamma di paesaggi. Di singolare fascino è la catena alpina con la Valchiavenna, la Valtellina e la Valcamonica. Agli appassionati di sport invernali, la Lombardia propone impianti e attrezzature moderne nelle frequentatissime località del Tonale, Bormio, Livigno e Madesimo. Altro panorama caratteristico sono le distese di colline, tra cui spicca l’area di Franciacorta, famosa per i vigneti e la produzione di vino. Poi i grandi laghi: il Garda, con Sirmione e altre rinomate località, il Lago di Como e il Lago Maggiore, circondato da ville nobiliari, parchi e incantevoli borghi. Nella bassa Pianura Padana troviamo grandi distese agricole ricche di specchi d’acqua e coltivate a risaie: è il paesaggio tipico della Lomellina, la terra delle mondine.

La storia di Milano parte da Mediolanum romana, con reperti per lo più nascosti; del periodo rinascimentale e delle signorie è il Castello Sforzesco con la Torre del Filarete, posto nel cuore della città di Milano a guardare il Duomo, grandiosa cattedrale gotica. A sinistra di piazza Duomo spicca la Galleria Vittorio Emanuele II, “il salotto di Milano”, mentre a destra il neoclassico Palazzo Reale ospita importanti mostre d’arte.

La Pinacoteca Ambrosiana espone tele di grandi artisti tra cui Caravaggio, Tiziano e Raffaello, la Pinacoteca di Brera racchiude capolavori come il Cristo Morto del Mantegna, il Museo Poldi Pezzoli è una delle più importanti case museo d’Europa. Santa Maria delle Grazie conserva il capolavoro di Leonardo, l’Ultima Cena.

(testo tratto da www.italia.it e rielaborato da Gitec)

Puglia

La Puglia è una striscia di terra che si allunga nel mare con spiagge meravigliose per tutti i gusti: dal Gargano, che si protende nelle acque limpide del mare ospitando le splendide Isole Tremiti, alle spiagge sabbiose che si estendono fino a Otranto, alternandosi a tratti rocciosi. Santa Maria di Leuca è la punta estrema dello stivale, incontro fra i due mari: Ionio e Adriatico.

La natura vi si rende protagonista con il Parco Nazionale dell’Alta Murgia e quello del Gargano e la sua selvaggia Foresta Umbra e ancora le Saline di Margherita di Savoia ed i laghi di Lesina e Varano. E poi la riserva marina di Torre Guaceto, la profonda Gravina di Laterza e le ampie doline di Altamura con i loro paesaggi suggestivi.

La Puglia, però, non è solo mare e paesaggi naturali. Per chi vuole fare un viaggio nella storia e nell’arte, essa offre un ampio ventaglio di luoghi che ne raccontano le antiche origini: dalla preistoria alla Magna Grecia, dal Medioevo, con i suoi Castelli e le bianche Cattedrali, fino ai fasti del Barocco leccese.

La Puglia vanta tre siti Unesco: i trulli di Alberobello, suggestiva testimonianza del passato rurale, Castel del Monte, capolavoro unico dell’architettura medievale, voluto dall’imperatore Federico II di Svevia e il Santuario di San Michele Arcangelo.

L’enogastronomia accompagna le soste con i preziosi e salutari ingredienti della Dieta mediterranea: olio, vino, pasta e poi mozzarella, burrata, pesce, pomodori.

La Puglia, facilmente raggiungibile e percorribile, è servita dall’autostrada A 14 e da due aeroporti (Bari e Brindisi).