Confguide | turismo
ConfGuide è federazione leader nella rappresentanza del sistema guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici, sinonimo di qualità e professionalità.
confguide, confguide nazionale, guide turistiche, guide turistiche certificate, guide turistiche abilitate
252
archive,tag,tag-turismo,tag-252,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Voglia di viaggiare. Carnevale e montagna le mete preferite dagli italiani per questo inizio 2018.

A febbraio quattro italiani su dieci hanno intenzione di andare a vedere qualche sfilata di Carnevale. Le manifestazioni più gettonate saranno il carnevale di Venezia, Viareggio e Putignano. Montagna meta preferita per tre italiani su dieci.


L’indice di fiducia del viaggiatore italiano registra, a fine gennaio, una leggera diminuzione rispetto al mese di dicembre con un valore pari a 60 punti. La propensione al viaggiare rimane comunque sufficiente.

È il dato misurato dall’Istituto Piepoli per Confturismo e che, è bene ricordare si tratta di un valore di “sentiment” e dunque l’incertezza che sempre si respira poco prima di una importante scadenza elettorale è probabilmente alla base di questo risultato.
Gli indicatori economici rimangono tuttavia positivi e anche per tale motivo è possibile presupporre che il 2018 potrà essere un anno migliore rispetto al 2017 per il turismo.

 

Il saldo della fiducia circa la situazione economica nel prossimo semestre in Italia è positivo di tre punti percentuali, proseguendo un trend soddisfacente che si registra ormai da sei mesi.
Analizzando il breve periodo, il mese di febbraio si caratterizza per le Feste legate al Carnevale: quasi quattro italiani su dieci hanno intenzione di andare a vedere qualche sfilata, anche se, nel 60% dei casi, si tratterà di escursioni in giornata senza pernottare fuori casa. Le manifestazioni preferite sono il Carnevale di Venezia, quello di Viareggio e quello di Putignano.
Si evidenzia un maggior interesse per questo Carnevale 2018 fra le classi di età più giovane.

 

L’inverno è stato caratterizzato da intense nevicate sulle Alpi e gli italiani ne hanno approfittato. Tre su dieci sono andati o andranno in montagna in questa stagione invernale. Anche in questo caso però è rilevante l’incidenza degli escursionisti, vale a dire di coloro andranno e torneranno in giornata, circa il 40%. Le montagne del nostro Paese sono quelle preferite dagli intervistati, scelte da uno su quattro, contro il cinque per cento di coloro che hanno optato per le i montagne estere. Il Trentino Alto Adige, il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Lombardia sono le destinazioni predilette in Italia: Francia, Austria e Svizzera quelle a livello europeo.

 

Se guardiamo alle mete turistiche complessive prese in considerazione per il prossimo trimestre, non solo quelle della montagna, la Toscana supera il Trentino Alto Adige al primo posto. Seguono Lombardia, Piemonte e Lazio. Si evidenzia invece a livello europeo l’ottima performance del Portogallo.

Premio Nazionale per l’innovazione dei servizi

A Roma si è tenuta la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi 2015, il “Premio dei Premi”. Il presidente dei Giovani Confcommercio, Alessandro Micheli: “L’innovazione migliora le nostre condizioni di vita creando anche occupazione”.

 

A Roma, presso l’Aula del Palazzo dei gruppi Parlamentari si è tenuta la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi 2015, il “Premio dei Premi”, organizzato dalla Fondazione COTEC su concessione del Presidente della Repubblica. Giunto alla sua settima edizione, il riconoscimento è riservato ad aziende, enti pubblici o persone fisiche individuate tra i vincitori dei premi per l’innovazione assegnati annualmente a livello nazionale. Il premio è stato consegnato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini. Tra gli enti che partecipano al Premio Nazionale per l’Innovazione, oltre a Confcommercio, ci sono: l’Associazione Bancaria Italiana, l’Associazione per il disegno Industriale, Confindustria, il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del consiglio dei Ministri e PNICube. Il presidente dei Giovani Confcommercio, Alessandro Micheli, ha sottolineato che “sono più di 500 le imprese che in questi sette anni sono state selezionate da Confcommercio e anche se non figurano tra i premiati, sono comunque meritevoli di aver avuto e realizzato idee innovative”. “Una innovazione – ha detto Micheli -che spesso semplifica, migliora le nostre condizioni di vita, creando occupazione. A tutti i premiati l’augurio di continuare a fare dell’innovazione nelle loro imprese un fatto organizzativo ordinario e costante e non lasciarlo solo un evento occasionale e straordinario”.

 

 

Elenco dei progetti e dei vincitori