Eventi Archivi - Confguide
ConfGuide è federazione leader nella rappresentanza del sistema guide turistiche, ambientali e accompagnatori turistici, sinonimo di qualità e professionalità.
confguide, confguide nazionale, guide turistiche, guide turistiche certificate, guide turistiche abilitate
1
archive,category,category-fiere-congressi-seminari,category-1,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.2.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

“Architettura all’incrocio delle arti nella Lombardia del Rinascimento”, webinar in tre incontri

ConfGuide-GITEC ha organizzato il ciclo di webinar “Architettura all’incrocio delle arti nella Lombardia del Rinascimento” nelle giornate di lunedì 10, 17, 24 maggio 2021, dalle ore 14.00 alle 16.00 (partecipazione a pagamento). Si tratta di tre incontri di formazione e aggiornamento per guide turistiche (in collaborazione con ConfGuide GITEC – Associazione Guide Italiane Turismo e Cultura).

Il corso nasce dall’idea di avvicinare il pubblico a un nuovo modo di intendere il rapporto tra architettura e arti nel Rinascimento, esito delle più recenti ricerche storiche. È noto che il XV e il XVI secolo costituirono un momento di radicale cambiamento sia nel linguaggio dell’architettura costruita, sia nella sua rappresentazione e nel ruolo che essa assunse nelle altre arti, ma è difficile oggi comprendere la percezione dei contemporanei rispetto a questo fenomeno e le intenzioni di artisti e committenti.

Ancora più arduo è, di fronte a un’opera d’arte, rendere consapevoli i visitatori del rapporto inscindibile che in quell’epoca si instaurava non solo tra le figure e lo spazio architettonico rappresentato, ma anche tra le opere stesse e lo spazio reale per il quale erano state concepite, aspetto determinante per coglierne i significati profondi e il ruolo nella società e nella cultura.

Si tratta di cambiare il modo di guardare, intendendo le opere d’arte come potenti media culturali che, attraverso la creazione di spazi che oggi definiremmo virtuali, diffondevano nuovi linguaggi e rivelavano scelte culturali e politiche.

Il corso si articolerà in tre incontri virtuali di due ore ciascuno, il primo con carattere teorico di apertura sul tema, con esempi relativi all’operato di Piero della Francesca, Bramante e Raffaello, mentre gli altri due incontri saranno dedicati a specifici casi studio della città di Milano, con attenzione particolare sia alle opere pittoriche sia a quelle scultoree, alla produzione lignea e all’architettura effimera e cerimoniale, sempre considerando i contesti di provenienza delle opere e il dialogo con l’architettura reale.

Incontri Lunedì 10, 17, 24 maggio 2021, ore 14.00-16.00, piattaforma GoToMeeting
Relatori Jessica Gritti, Politecnico di Milano e Lorenzo Mascheretti, Università Cattolica del Sacro Cuore

Costi e modalità di iscrizione: Il costo totale per i tre incontri è di € 15.00 a persona per le guide associate e di € 25.00 a persona per i non soci. Per l’iscrizione al corso scrivere a gitec@unione.milano.it entro il 28 aprile 2021, segnalando il proprio nome e indirizzo di posta elettronica, al quale saranno in seguito inviati i dettagli per il pagamento (da effettuarsi con bonifico bancario).
Il link per l’accesso all’aula virtuale sarà inviato agli iscritti il giorno precedente a ciascun incontro. NON E’ POSSIBILE ISCRIVERSI AI SINGOLI WEBINAR – LE LEZIONI NON SARANNO REGISTRATE

Con l’occasione si ricorda che martedì 20 Aprile 2021 ,dalle ore 11:00 alle 12:00 si terrà il terzo webinar formativo su “Borghi e antichi Comuni della periferia di Milano” (partecipazione gratuita) dal titolo:“Borgo di San Cristoforo sul Naviglio Grande” Presenta: Paola Barsocchi, Amici dell’Oratorio di San Protaso al Lorenteggio (autrice). Altri suoi testi: Oratorio di San Protaso al Lorenteggio; La Barona; Borgo di San Cristoforo sul Naviglio Grande; Chiesa di San Cristoforo sul Naviglio Grande. Chi fosse interessato a partecipare al webinar deve scrivere a gitec@unione.milano.it.

“Il Sacro Monte di Varese”, un webinar gratuito per le guide turistiche

ConfGuide-GITEC ha organizzato il webinar gratuito per le guide turistiche “Il Sacro Monte di Varese, luoghi archeologici e storie nascoste” giovedì 1° Aprile 2021, inizio ore 14:00 e fino alle ore 15:00, compreso spazio per domande e risposte (su piattaforma Zoom). Incontro con Marina Albeni

L’incontro sarà l’occasione per fare conoscere la storia più antica del Sacro Monte di Varese, patrimonio UNESCO dal 2003. Il Sacro Monte è un complesso devozionale costituito da 14 cappelle, il Santuario e la Cripta, eretto a 800 metri tra il 1604 e il 1698 come opera a contrasto del dilagare della Riforma protestante. Un imponente e monumentale complesso dove arte, fede e natura si sposano in un connubio suggestivo.

Nell’appuntamento, in particolare, saranno presentati i luoghi archeologici che testimoniano i secoli prima della realizzazione del Viale delle Cappelle, a partire dal nuovo volume “Prima del Sacro Monte: luoghi archeologiche e storie nascoste nei secoli precedenti il Viale delle Cappelle” (*): la Cripta del Santuario, ovvero la chiesa del IX-X secolo oggetto di recenti indagini archeologiche e il Monte San Francesco, i cui resti testimoniano la presenza di un monastero lungo una delle antiche vie di accesso alla Chiesa di S. Maria del Monte.

ISCRIZIONI

Per partecipare, scrivere a gitec@unione.milano.it entro giovedì 30 marzo 2021. Riceverete da Gitec il link per collegarvi alla piattaforma online.

Il Sacro Monte di Varese, luoghi archeologici e storie nascoste
Giovedì 1° Aprile 2021
inizio ore 14:00 e fino alle ore 15:00
compreso spazio per domande e risposte (su piattaforma Zoom)

Confcommercio Milano, tre webinar formativi sugli antichi borghi

Confcommercio Milano, in collaborazione con la Consulta delle Periferie Milano (www.periferiemilano.com), ha organizzato tre webinar formativi (uno già svolto il 23 Marzo) sui borghi e antichi Comuni della periferia di Milano, ad ogni webinar è abbinata la presentazione di un libro (e altri testi), tuti i webinar si svolgeranno sulla piattaforma GoToMeeting.

 

Martedì 6 Aprile – dalle ore 11:00 alle 12:00
“Milano. Il patrimonio dimenticato. Borghi ducali, antiche cascine, arte, storie” 
Presenta il libro: Roberto Schena, ilcielosumilano.it (autore)
Altri testi: Milano la città dei 70 borghi.

 

Martedì 20 Aprile – dalle ore 11:00 alle 12:00
“Borgo di San Cristoforo sul Naviglio Grande” 
Presenta il libro: Paola Barsocchi, Amici dell’Oratorio di San Protaso al Lorenteggio (autrice)
Altri testi: Oratorio di San Protaso al Lorenteggio; La Barona; Borgo di San Cristoforo sul Naviglio Grande; Chiesa di San Cristoforo sul Naviglio Grande.

Per iscriversi al webinar è sufficiente compilare il modulo on line raggiungibile dal link sottostante:

 

COMPILA IL MODULO

 

Per i non iscritti all’associazione sarà sufficiente inviare una mail al seguente indirizzo: gitec@unione.milano.it

 

(FOTO CREDIT MILANO DA VEDERE)

Salviamo le imprese, il 1° Marzo in piazza nelle città toscane

Si svolgerà lunedì 1 marzo 2021 la grande mobilitazione, organizzata da Confcommercio Toscana e Confesercenti Toscana, che coinvolgerà gli imprenditori del terziario di tutta la regione per reclamare una diversa gestione dell’emergenza, alternativa alle chiusure imposte dalle normative antiCovid. Alla manifestazione aderirà anche ConfGuide-Federazione Nazionale Guide Turistiche

In tutti i capoluoghi di provincia toscani, titolari di azienda, liberi professionisti, dipendenti e collaboratori ma anche semplici cittadini si daranno appuntamento nelle piazze o strade principali per mettere in scena una lunga, immobile e silenziosa “catena umana”. In piedi, uno accanto all’altro (ma a distanza di sicurezza), indossando alcuni cartelli esplicativi, testimonieranno come e quanto le loro attività siano interconnesse, tanto che la chiusura imposta ad alcune si riflette in una consistente flessione del lavoro per tutti.

“Vogliamo portare alla luce i volti e le storie di chi finora ha solo subìto le norme restrittive imposte a suon di Dpcm, senza però che questo sacrificio si sia tradotto in un arresto deciso della pandemia – sottolinea la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini – la salute sta a cuore a tutti noi ma siamo convinti che si possa, e si debba, imparare a conciliare la sicurezza antiCovid 19 con il lavoro. Le nostre imprese trattengono il fiato da un anno, non possono reggere altri lockdown. Oltre tutto, nel mondo scientifico qualcuno da tempo avanza l’ipotesi che di pandemie come questa in futuro ne vedremo altre. Sarà forse il caso di progettare un piano b”.

LA MANIFESTAZIONE, CITTÀ PER CITTÀ

AREZZO

La catena umana si svilupperà lungo tutto il Corso Italia, sarà composta da oltre 300 imprenditori del terziario divisi in 7 frazioni. Partirà dai Bastioni di Santo Spirito (inizio del Corso) e arriverà in via di Seteria (ingresso a piazza Grande) ai piedi della Pieve.

FIRENZE

La catena umana prenderà avvio dal ristorante “La Maremma”, in via Verdi 16/r, luogo purtroppo diventato il simbolo delle devastanti conseguenze del Covid-19, che hanno portato il titolare dell’attività all’estremo gesto di togliersi la vita. Percorrerà via Verdi fino a piazza Salvemini, si snoderà lungo tutto Borgo degli Albizi per poi proseguire in via del Proconsolo e terminare quindi in piazza Duomo 10, sede della Presidenza della Regione Toscana.

GROSSETO

La catena umana si svilupperà in forma circolare in piazza Dante, luogo centrale del capoluogo di provincia toscano con l’indice di contagi più basso in assoluto. Che, per questo, chiede un trattamento differenziato dal resto della regione

LIVORNO

La catena umana si articolerà lungo i lati di piazza Grande

LUCCA

La catena umana si svilupperà in piazza Napoleone

VIAREGGIO

La catena umana si svilupperà sotto il palazzo del Comune

MASSA

La catena umana si svilupperà sotto la Prefettura in piazza Aranci

PISA

La catena umana si articolerà in piazza dei Miracoli, ai piedi della torre pendente

PISTOIA

Presumibilmente nel capoluogo di provincia di Pistoia, da definire

PRATO

Presumibilmente nel capoluogo di provincia di Prato, da definire

SIENA

Raduno in piazza Duomo di fronte alla Prefettura, con presenza statica, mascherine e rispetto del distanziamento, riempiendo lo spazio della piazza

Firenze Insolita: il programma delle visite guidate

C’è chi viene assunto in botteghe artistiche, chi in aziende del settore, altri aprono una propria attività: questo è un luogo dove si impara un mestiere bellissimo. A Firenze, nella zona del parco delle Cascine, è attiva da ormai otto anni la Scuola di Arte Sacra.

“La Scuola ha iniziato a consolidarsi fin da subito, secondo una combinazione tra una dinamica pratica, di scuola-bottega, e un innesto significativo di un percorso culturale teologico liturgico, per sviluppare quello che è il nostro obiettivo: fare, studiare e produrre arte e artigianato sacro”, spiega Lucia Tanti, direttore della Scuola di Arte Sacra.

“E’ vero che è una scuola indirizzata all’arte sacra– precisa Giancarlo Polenghi, vicedirettore della Scuola –  ma in qualche modo nell’arte sacra c’è tutto l’elemento artistico, figurativo e narrativo che si trova anche nell’arte non sacra, come il paesaggio o il ritratto”.

Qui gli studenti più o meno formati, arrivano da tutto il mondo, e hanno la possibilità di scegliere tra corsi di specializzazione piuttosto che master di primo livello.

“Volevo dipingere, ho cercato tra le diverse scuole fiorentine ma mi sono innamorata di questa. Ho visto che si svolgeva un lavoro serio e completo, si impara tutto: dalla natura morta, all’arte figurativa, a dipingere en plain air”, racconta una studentessa dell’Istituto.

Nella Scuola si ricostruisce la bottega artigiana del Cinquecento, dove sono nati i grandi artisti che tutti conosciamo.

“Lo scopo è un po’ quello di rendere contemporanea un’idea brillante nata qualche secolo fa, che caratterizza il dna culturale di questa città e anche di questa regione, e che nella combinazione del fare e del sapere ha dato al mondo dei capolavori inarrivabili”, precisa la dott.ssa Tanti.

La scuola è anche la prima tappa dell’itinerario culturale “Firenze Insolita” che nasce con l’intenzione di stimolare nuove modalità e nuovi esempi di turismo sostenibile.

Paola Migliosi, Presidente Federazione Guide Turistiche Italiane

“Si parte da questa Scuola e poi ci sono vari luoghi dove si possono ammirare opere d’arte viste attraverso una prospettiva un po’ diversa da quella a cui noi siamo abituati; non solo  dal punto di vista storico e artistico ma anche spirituale”, spiega Paola Migliosi, presidente di Federazione Guide Turistiche Italiane, in merito al calendario di visite guidate proposto.

Un’iniziativa che va incontro a un nuovo modello di ripartenza del turismo, lontano dal quel “mordi e fuggi” che ha caratterizzato le attività turistiche degli ultimi anni nelle nostre più belle città d’arte.

“Sarà un turismo lento, intelligente, attento, delle famiglie. Se noi riusciamo a diventare un luogo che produce una consapevolezza maggiore, io credo che avremo fatto bene a noi stessi e anche a questa città”, conclude Lucia Tanti.

Per ulteriori informazioni: http://www.confguidenazionale.it/

“Dante 700” seconda edizione del corso di formazione dedicato al Sommo Poeta

Nel 2021 ricorrono i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, il “Sommo Poeta” da molti considerato il padre della lingua italiana, ma certamente anche linguista, teorico, politico, filosofo, insomma una figura complessa, uomo del suo tempo di cui c’è tanto da raccontare.

Proprio in quest’anno così difficile per i professionisti del turismo, Confguide ha proposto il corso di approfondimento “Dante 700” un ricco percorso formativo per conoscere la figura di Dante e il mondo del suo tempo. Il corso ha ricevuto un così grande successo che Confguide Confcommercio ha organizzato una seconda edizione, per dar modo a tutte le guide turistiche interessate di partecipare.

Il percorso formativo ha una durata di 28 ore complessive, da svolgersi in didattica a distanza.

È possibile partecipare all’intero percorso, oppure scegliere di frequentare uno solo dei due moduli proposti:

PRIMO MODULO 

Dante uomo del suo tempo, tra storia, filosofia e religione (14 ore)

  • Lunedì 1 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00 “Dante teologo e filosofo”
  • Mercoledì 3 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00 “Dante eretico? La posizione di Dante nella vita della Chiesa del tempo”
  • Martedì 9 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00 “Il Paradiso di Dante, incontro di scienza, teologia e mistica”

Docente: Gianni Gualtieri, teologo.

  • Giovedì 11 marzo 2021 – orario 9.00 – 13.00  “Dante Alighieri: introduzione al contesto storico-politico e focus sulla famiglia in cui nacque il primo grande poeta epico della modernità”
  • Lunedì 15 marzo 2021 – orario 9.00 – 13.00  “La Commedia e il volgare: Firenze fucina di innovazione e produzione di una nuova visione culturale”

Docente: Elisa Benedetti, filologa e guida turistica.

SECONDO MODULO

Arti e mode nella Firenze di Dante (14 ore)

  • Giovedì 18 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00  “Pittura del duecento a Firenze”
  • Lunedì 22 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00 “La storia della croce dipinta fino a Cimabue a Santa Croce”
  • Giovedì 25 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00 “Pittura del primo trecento a Firenze”
  • Lunedì 29 marzo 2021 – orario 11.00-13.00 “Pittura del primo trecento a Santa Croce”
  • Mercoledì 31 marzo 2021 – orario 11.00 – 13.00 “Fortuna di Dante tra arte e celebrazione”
  • Martedì 6 aprile 2021 – orario 11.00-13.00 “Moda nel primo trecento a Firenze e Toscana
  • Martedì 13 aprile 2021 – orario 11.00 – 13.00 “Scultura a Firenze nel primo Trecento”

Docente: Samuele Magri, storico dell’arte e guida turistica

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 100.00 + IVA corso intero

oppure

€ 50.00 + Iva primo modulo

€ 50.00 + Iva secondo modulo

Il corso è riservato ai professionisti iscritti a Confguide Confcommercio Firenze. 

Le guide turistiche non associate che sono interessate a partecipare al corso possono contattare la segreteria Confguide Confcommercio Firenze (gtconf@confcommercio.firenze.it – 055 2036955) per ricevere informazioni sull’associazione.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

domanda di iscrizione (scaricabile da questa pagina del sito)

versamento della quota di partecipazione

SCADENZA ISCRIZIONE

Giovedì 25 febbraio 2021, salvo raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Il corso sarà realizzato al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

ATTESTAZIONE DI FREQUENZA

Formaimpresa è ente accreditato presso la Regione Toscana per i servizi formativi. Ai partecipanti al corso è rilasciato un attestato di partecipazione.

L’organizzazione si riserva, in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti o per altri motivi, di annullare o spostare il corso senza esserne ritenuta responsabile.

In caso di non attivazione del corso le quote versate saranno rimborsate.

Le date e gli orari del corso potrebbero subire variazioni per cause non dipendenti dalla nostra organizzazione.

I corsisti saranno costantemente informati e aggiornati sugli orari e i giorni dei seminari.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

per informazioni 

Confguide-Confcommercio Firenze 

055 2036955 – 328 2220573  gtconf@confcommercio.firenze.it

(Erika Tasselli)

per iscrizioni al corso 

Formaimpresa-Confcommercio Firenze 

055 2036935   f.furibondi@confcommercio.firenze.it

(Federica Furibondi)

“Celebrare Dante”. Aggiornamento gratuito per le guide turistiche Confguide Confcommercio Firenze

Proseguono le iniziative formative di approfondimento su Dante Alighieri organizzate da Confguide Confcommercio Firenze per i propri associati.

Dopo il successo del corso “Dante 700” (per il quale è in programma la seconda edizione nel mese di marzo 2021) che ha esplorato la complessità della figura di Dante Alighieri e del mondo del suo tempo, l’agenzia formativa di Confcommercio Firenze propone adesso un focus di approfondimento  per rivivere vita e opere del “Sommo Poeta” attraverso le celebrazioni postume presenti in città. L’iniziativa è completamente gratuita per le guide turistiche associate a Confguide Confcommercio Firenze.

IL CORSO

Con questo approfondimento tracceremo un percorso, tra tempo passato e presente, dedicato al rapporto tra Firenze e la memoria di Dante, attraverso le testimonianze presenti nella nostra città: opere d’arte celebrative, monumenti pubblici, fino a scelte di recupero urbano e di toponomastica memoriale. Dal capolavoro di Domenico di Michelino con La Divina Commedia che illumina Firenze del 1465, commissionato in occasione del secondo centenario della nascita e conservata nella cattedrale, al Monumento a Dante Alighieri in piazza Santa Croce del 1865 del maestro ravvenate Enrico Pazzi, alla serie di targhe dedicate alla Divina Commedia sparse per la città, installate a partire dal 1900 in occasione della memoria del seicentesimo anniversario della nomina di Dante a Priore delle Arti.

Il focus di approfondimento “Celebrare Dante” si svolgerà venerdì 26 febbraio 2021 dalle ore 14 alle ore 17 in didattica a distanza, su piattaforma Zoom.

Docente del corso sarà il dott. Carlo Francini, Segretario Generale del Comitato Organizzatore degli eventi legati alle ricorrenze per l’anniversario dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri per il Comune di Firenze.

IL DOCENTE

Carlo Francini, storico dell’arte, è dal 2005 Responsabile dell’Ufficio per Patrimonio Mondiale e rapporti con l’UNESCO del Comune di Firenze. Dal 2009 è Coordinatore Scientifico dell’Associazione per i Beni Italiani Patrimonio Mondiale ed è membro del Comitato Scientifico di Casa Buonarroti a Firenze. Professore nella Classe di Storia dell’Arte dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze, dal 2015 è condirettore dell’ HeRe_Lab – Heritage Research, il laboratorio congiunto del Comune di Firenze e dell’Università degli Studi di Firenze dedicato alla ricerca applicata al patrimonio.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Il corso è GRATUITO e riservato alle guide turistiche regolarmente associate a Confguide Confcommercio Firenze.

Le guide turistiche non associate che sono interessate a partecipare al corso possono contattare la segreteria Confguide Confcommercio Firenze (Erika Tasselli) gtconf@confcommercio.firenze.it – 055 2036955 per ricevere informazioni sull’associazione.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Per iscriversi al corso gli Associati devono inviare la domanda di iscrizione (scaricabile da questa pagina del sito) alla mail f.furibondi@confcommercio.firenze.it (Federica Furibondi)

SCADENZA ISCRIZIONE

Mercoledì 24 febbraio 2021, salvo raggiungimento del numero massimo di partecipanti. Il corso è a numero chiuso, i posti sono limitati.

Il corso sarà realizzato al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

ATTESTAZIONE DI FREQUENZA

Formaimpresa è ente accreditato presso la Regione Toscana per i servizi formativi. Ai partecipanti al corso è rilasciato un attestato di partecipazione.

L’organizzazione si riserva, in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti o per altri motivi, di annullare o spostare il corso senza esserne ritenuta responsabile.

Le date e gli orari del corso potrebbero subire variazioni per cause non dipendenti dalla nostra organizzazione.

I corsisti saranno costantemente informati e aggiornati sugli orari e i giorni dei seminari.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

per informazioni 

Confguide-Confcommercio Firenze 

055 2036955 – 328 2220573  gtconf@confcommercio.firenze.it

(Erika Tasselli)

per iscrizioni al corso 

Formaimpresa-Formazione Confcommercio Firenze 

055 2036935   f.furibondi@confcommercio.firenze.it

(Federica Furibondi)

Grosseto: ritornano le “Domeniche fuori porta”

Presentato il calendario completo dell’edizione 2018


Tornano le “Domeniche di primavera fuoriporta”, l’iniziativa promossa dalle Guide Turistiche ed Ambientali Escursionistiche di Confcommercio.

Dopo il successo riscosso dalla precedente edizione 2017, anche quest’anno Confguide Grosseto propone un ricco calendario di visite alla scoperta di luoghi insoliti della provincia, fuori dai circuiti turistici. Il fine dell’iniziativa è infatti proprio la valorizzazione delle potenzialità dell’intero territorio, grazie a una conoscenza consapevole delle peculiarità dell’ambiente e della storia locali.

Il primo appuntamento di questa nuova edizione 2018 si è svolto domenica 18 marzo, con una visita del centro storico di Castiglione della Pescaia. Guarda l’album dell’evento.

 

Per informazioni sulle attività promosse da Confguide Grosseto è possibile contattare la segreteria sindacale dell’Associazione:
Tel. 0564 470111
sindacale@confcommerciogrosseto.it

ConfGuide a BIT2018-Borsa Internazionale del Turismo – Fieramilanocity dall’11 al 13 febbraio 2018.

Anche quest’anno Confguide sarà presente a BIT- Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Milano (Fieramilanocity) dall’11 al 13 febbraio 2018, con uno sportello attivo presso lo stand di Confturismo, per offrire assistenza e informazioni agli operatori del settore.


Dall’11 al 13 febbraio 2018 Milano ospita BIT – Borsa Internazionale del Turismo, la storica manifestazione che da circa quarant’anni “chiama a raccolta” operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo.

 

Anche quest’anno Confguide partecipa a questa importante iniziativa con un proprio info point presso lo stand di Confturismo-Confcommercio (Pad. 3 stand Leisure Italy stand E95 E99 G86 G90), per fornire informazioni e assistenza gratuite a tutti gli operatori del turismo (guide turistiche, ambientali e accompagnatori) che vi si rivolgeranno con domande o dubbi legati alla professione.

 

A rispondere alle necessità dei professionisti e a dare informazioni a quanti vorranno sapere di più sulle opportunità che le professioni turistiche possono offrire, saranno la presidente di ConfGuide Paola Migliosi (Firenze) e le vicepresidenti Valeria Gerli (Milano) e Paola Balestra (Bologna), coadiuvate dai dirigenti della federazione e dai funzionari tecnici di Confcommercio.

 

Lo sportello ConfGuide sarà attivo per tutta la durata della fiera, nei giorni di domenica 11, lunedì 12 e martedì 13 febbraio 2018.

 

Per informazioni:
ConfGuide nazionale
info@confguidenazionale.it
06 5866305

 

Richiedi il pass gratuito per accedere a BIT: http://ticketonline.fieramilano.it/bit/2018/op/index.jsp
Come raggiungere Bit: http://bit.fieramilano.it/come-raggiungerci/

Grosseto misteriosa…

GROSSETO MISTERIOSA: VISITA GUIDATA NOTTURNA DI CONFGUIDE

 

31 ottobre: alla festa pagana che celebrava la fine dell’estate e l’ingresso nella stagione fredda e buia, con la conseguente paura legata alla sopravvivenza, si sovrappose la festa cristiana di Ognissanti,  istituita da Papa Gregorio IV nell’840. All Hallows Eve, dall’inglese arcaico “Notte di tutti gli spiriti sacri”, cioè¨ Ognissanti: nella tradizione celtica ed in particolare in Irlanda la pagana percezione dell’ingresso nel lungo inverno veniva esorcizzata festeggiando di notte, ed evocando ciò che rappresentava angosce e paure. Halloween è arrivato a noi attraverso i media, ma a ben guardare la Maremma e l’Amiata sono ricche di tradizioni che festeggiano i passaggi delle stagioni: dalla Focarazza di S.Caterina alla Torciata di S.Giuseppe a Pitigliano, così come la Festa della Pina presso la Pieve ad Lamulas ad Arcidosso od il Maggio cantato in tutta la Maremma. Quest’anno ConfGuide Grosseto propone una visita in notturna del centro storico di Grosseto alla scoperta di edifici ancora presenti, di quelli scomparsi, sepolture longobarde, spedali, cimiteri, forche e soprattutto delle paure che nei secoli hanno caratterizzato la vita all’interno delle mura. Appuntamento davanti alla Cattedrale alle 21,30, non è necessaria la prenotazione. Costo 5 euro, per info: Confcommercio tel. 0564470111